I nostri Valori


Come professionisti di Studio Kappa condividiamo un patrimonio di valori e orientamenti culturali.

Tentiamo di far corrispondere azioni e comportamenti a tali valori sia nelle relazioni tra noi che con i committenti.

Questi valori, espressi qui di seguito, attraverso parole-chiave, trovano per noi un significato nella completezza delle sinergie tra loro e non assunti per i significati che esprimono singolarmente.

Presentiamo ora qui di seguito i valori che orientano il nostro lavoro e che per noi sono un impegno nei confronti dei soggetti con cui interagiamo.

 

Affidabilità Affidabilità
Essere affidabili per noi significa fare in modo che le persone sentano di potersi affidare a noi per il raggiungimento dei risultati che si sono condivisi in fase di progettazione e di programmazione. Significa, inoltre, rispettare gli impegni assunti e la parole date.
Autodeterminazione Autodeterminazione
È al centro del nostro intervento l’orientamento verso la promozione della capacità di autodeterminazione di ogni soggetto. Da parte nostra, come professionisti, siamo peraltro chiamati a definire in prima persona il Piano di Lavoro che proponiamo al nostro committente, stante la disponibilità di risorse che questi intende allocare. Ci pare nel nostro ruolo di “tecnici” quello di definire qual è la strada (scientifica, metodologica e operativa) più efficace a raggiungere la soddisfazione dei risultati contrattati con il committente in fase di esplorazione dei bisogni.
Chiarezza Chiarezza
Tentiamo di rendere chiare le zone d’ombra, in modo che gli accordi intrapresi siano poi verificabili in ordine ai risultati raggiungi e ai processi attivati. Chiarezza è per noi anche la possibilità di essere comprensibili e accessibili a tutti, a prescindere dal loro livello formativo, sociale e culturale.
Comunità Comunità
Ci sentiamo comunità tra noi e lavoriamo con strumenti, competenze e professionalità diverse per promuovere il senso di comunità nei contesti organizzativi e territoriali ove operiamo. Ci interessa alimentare quel “sentiment” comune orientato alla costruzione di un mondo migliore per tutti.
Condivisione Condivisione
Riteniamo importante mettere in comune saperi, conoscenze, sperimentazioni, esperienze e tutto quel quid che va sotto il nome di cultura. Riteniamo che le idee non abbiano copyright e che il progresso del mondo si realizzi attraverso lo scambio di esperienze. Se qualcuno “prende” alcuni dei nostri interventi li elabora e ne fa nuove sintesi, non ci sentiamo “espropriati”, ma contenti che qualcuno abbia trovato stimolanti i nostri apporti e abbia saputo andare oltre con nuove sintesi.
Correttezza Correttezza
Tra le nostre parole chiave non abbiamo riportato la parola “Trasparenza”, tanto in voga in questo periodo storico. Riteniamo di includerla negli aspetti che declinano e qualificano la parola “Correttezza”. Ci sentiamo persone “tutte d’un pezzo”. Realizziamo con passione le nostre attività professionali. Siamo ciò che si vede.
Empowerment Empowerment
Riveste una particolare importanza per noi, lavorare per la promozione dell’empowerment tra le persone, inteso come capacità personale e sociale di orientare e influire nei contesti territoriali e organizzativi in cui esprimono la propria vita. Promuoviamo relazioni autorevoli tra noi e i soggetti che incontriamo.
Emancipazione Emancipazione
Probabilmente il termine “Emancipazione” è un po’ “retrò” o desueto. Promuoviamo i processi di emancipazione verso uno stato di autonomia e indipendenza. Da parte nostra, siamo felici di non avere zone d’ombra o particolari aderenze nei confronti delle classi dirigenti dei diversi sistemi organizzati. Siamo contattati da committenti che hanno visto in nostri interventi e hanno ritenuto utili gli apporti professionali di cui siamo portatori. Non è nostro stile cercare contatti “influenti”.
Imprenditività Imprenditività
Siamo professionisti consapevoli di essere inseriti in un mercato globale, in cui i diversi soggetti costruiscono in prima persona le attività che realizzano, senza delegare ad altri e senza aspettare che qualcosa succeda di per sè.
Informalità Informalità
Crediamo nella verità delle relazioni umane che si sviluppano nei contesti vitali delle persone. Vogliamo essere “accessibili”, cioè pensiamo che sia qualificante il fatto che possiamo essere tanto professionisti seri e preparati, quanto persone semplici e “alla mano”.
Lavorare per risultati Lavorare per risultati
Siamo orientati ai risultati che contrattiamo e concordiamo con i nostri partner e i nostri committenti. Orientarsi ai risultati, significa per noi, garantire il raggiungimento degli accordi intercorsi, assumendoci il rischio dell’imprevisto e orientando al “prodotto” atteso tutte le azioni che pianifichiamo e realizziamo nel corso dell’intervento. Molte sono le vie che possiamo intraprendere per raggiungere la meta. Definiamo prioritario il raggiungimento della meta e ci assumiamo la responsabilità di definire la via che valutiamo più utile.
Liberazione Liberazione
Lavoriamo per la liberazione dei soggetti che incontriamo professionalmente, siano questi cittadini, professionisti, organizzazioni o contesti territoriali. Questo approccio ci porta a lasciare alle persone strumenti operativi, utili a orientare e qualificare il proprio apporto all’interno del contesto in cui vivono. Non fa parte del nostro approccio quello di avere strumenti di “fidelizzazione” della clientela. I nostri committenti possono richiederci un intervento oggi e poi essere in grado di proseguire autonomamente con le competenze che abbiamo costruito.
Network Network
Ci interessa molto mettere in rete, mettere in comune, risorse, competenze, sapere e progetti. Quest’approccio riteniamo possa essere realizzato anche con soggetti che si riconoscono in valori differenti dai nostri, purchè si definiscano obiettivi comuni a cui puntare, nel rispetto delle specifiche identità professionali e organizzative. L’idea della rete ci riconosce tutti come soggetti partner. Riteniamo qualificante saper includere attori competenti negli interventi che realizziamo.
Partecipazione Partecipazione
Intendiamo la partecipazione, non come rappresentanza, ma come responsabilità della direzione e del governo delle scelte. Ci interessa offrire contesti formativi in cui i soggetti partecipanti possano contribuire alla scoperta dei contributi che si esplorano. Tentiamo a essere selettivi rispetto agli incontri a cui prendiamo parte e destiniamo il nostro tempo, a quelli in cui il nostro apporto contribuisce a orientare le decisioni che vengono assunte. Per noi “Partecipazione” e “Responsabilità” sono sinonimi.
Partnership Partnership
Tra noi, con le organizzazioni con cui siamo in rete e con i nostri committenti ci relazioniamo con un approccio basato sulla partnership. In relazione ai nostri committenti, ad esempio, ci sentiamo partner che convergono verso risultati contrattati e che allocano risorse differenti (scientifiche o economiche) assumendosi responsabilità condivise.
Potere Potere (dal latino “possum”)
Le dinamiche e i processi territoriali e organizzativi non possono prescindere dagli aspetti relativi al potere, cioè alla possibilità di esprimere i propri slanci vitali. Riconosciamo a ciascuno il proprio potere nell’orientare i processi a cui partecipa. Ci piace che nei nostri interventi le persone possano trovare cittadinanza piena. Il nostro “possum” lo gestiamo governando il processo degli interventi e orientandolo ai risultati, capitalizzando i contributi di tutti.
Professionalità Professionalità
La “Professionalità” per noi è fatta di cose semplici e concrete: il rispetto per gli impegni assunti, la puntualità negli appuntamenti, la risposta tempestica alle richieste, la progettazione partecipata degli interventi, il rigore scientifico e metodologico, l’attenzione ai tempi degli altri.
Reciprocità Reciprocità
Costruiamo le nostre relazioni professionali e commerciali con l’attenzione ad alimentare e sostenere interessi e vantaggi reciproci, nel rispetto delle diverse mission e strutture organizzative. Ci sentiamo sempre partner e ci relazioniamo sempre come se ci trovassimo di fronte ad un partner, anche quando questi è un nostro committente.
Responsabilità Responsabilità (dal latino “res sponsor”)
La “Responsabilità” non è per noi una parola vuota. E’ un riferimento che ci chiama a costruire le nostre relazioni umane innanzitutto in modo da poter guardare sempre diritto negli occhi il nostro interlocutore. Ci teniamo che il nostro comportamento, il nostro approccio al lavoro sia il nostro biglietto da visita. Pensiamo anche che sia importante riconoscere a ciascuno le proprie responsabilità. Ogni nostro intervento ha un Socio dello studio che si assume con pienezza la responsabilità del raggiungimento dei risultati nei confronti del committente e delle persone che partecipano all’intervento.
Ricerca Ricerca
L’approccio che utilizziamo in ogni incontro si rifà alla metodologia della Ricerca-Formazione. Immaginiamo che le leadership possano anche esprimersi con una modalità che si avvicina a quella del ricercatore, capace di esplorare e far emergere competenze, specificità, slanci e passioni nelle persone che sono attorno.
Sistema Sistema
Sappiamo quanto il contesto sistema tenda all’omeostasi e quanto possa influenzare i processi umani e comunitari delle persone che vi afferiscono. Pensiamo anche però che gli attori del sistema possano, insieme, condizionarne i flussi e i funzionamenti. Tendiamo così a leggere le dinamiche e a pianificare gli interventi su una scala di sistema, superando l’apporto uno-uno. Anche quando lavoriamo con persone singole (siano professionisti, manager o cittadini) realizziamo il nostro intervento con un’ottica rivolta ai cambiamenti del sistema, come volano per i cambiamenti degli “abitanti” dello stesso.